Si svolgerà nei giorni 10 e 11 Settembre 2022 c/o  Palazzo D’Avalos a Vasto  l’iniziativa “Food Identity, terre di colori e sapori” volto alla promozione delle produzioni agroalimentari e valorizzazione delle produzioni locali tipiche e tradizionali ed a seguire le degustazioni guidate.

 Scarica Programma:

Sabato 10  – ore 15.30 alle ore 19.30
Convegno “La comunicazione efficace per la sicurezza alimentare e qualità degli alimenti”

Saluti istituzionali:
Francesco Menna – Sindaco di Vasto (CH) e Presidente Provincia di Chieti.
Gennaro Strever – Presidente CCIAA Chieti-Pescara.
Franco Menna – Presidente Confesercenti Provincia di Chieti.
Domenico Bomba – Presidente CIA Chieti Pescara.

Relatori:
Stefano Pallotta – Presidente OdG d’Abruzzo.
Daniele Erasmi – Presidente Nazionale Fiesa Confesercenti.
Angelo Pellegrino – Giornalista e Coordinatore Fiesa Confesercenti Abruzzo e Molise.
Francesca Piccioli – Giornalista: “Cibo e territorio: comunicare le produzioni agro-alimentari locali e di qualità”.
Antonio Pacella – Medico chirurgo, specialista in scienza dell’alimentazione e dietetica, Professore universitario aC in Nutrizione Clinica: “Alimentazione, falsi miti e bufale. Imparare a comunicare la scienza”.
Agostino Macrì – Docente alla Facoltà di Scienze, presso l’Università “La Sapienza” di Roma. Attualmente Professore di “Ispezione degli alimenti” all’”Università Campus Biomedico” di Roma: “Basi scientifiche per una corretta comunicazione della sicurezza e la qualità degli alimenti”.
Gaetano Pergamo – Direttore Nazionale Fiesa Confesercenti.
Lido Legnini – Vicepresidente vicario CCIAA Chieti-Pescara.

Domenica 11 –  ore 18.00
Presentazione del libro del prof. Gino Primavera, “Storie di cibo e memorie da salvare”, Editore Tabula Fati.

Sabato 10 e Domenica 11 dalle ore 19.00
 “Assaggi di territorio” presso i Giardini d’Avalos. Degustazione guidata di vini abruzzesi e di prodotti gastronomici tipici del territorio. *Evento a pagamento.

Evento a cura di Mercato Santa Chiara – ATI Confesercenti /CIA, del GAL Costa dei Trabocchi, CCIAA Chieti Pescara e della Fondazione Italiana Sommelier